News

News
Buon inizio 2023 per la UYBA: 3-0 a Firenze

Inizia nel migliore dei modi il 2023 della UYBA che di fronte ai 1800 spettatori di una caldissima e-work arena sconfigge per 3-0 il Bisonte Firenze. La squadra ospite, presentatasi a Busto Arsizio con il nuovo tecnico Carlo Parisi, super applaudito dal pubblico biancorosso, con Guiducci al palleggio e con Van Gestel nel ruolo di libero, ha provato ad infastidire Olivotto e compagne, ma è stata in partita solamente a tratti. La UYBA, trascinata da una splendida Omoruyi (MVP con 16 punti, tante difese e tre muri), ha retto bene in rice (58%, Zannoni 64%), dando la possibilità a Lloyd di giostrare al meglio il gioco e convinvolgere anche le sue centrali Zakchaiou (13 col 73%) e Olivotto (7). Con Rosamaria a segno 10 volte, Marco Musso ha dato spazio anche a Stigrot dal secondo set: buona la prova della tedesca (5 punti col 50%), dentro per Degradi, autrice di un ottimo primo set.
Per Firenze Herbots la migliore con 15 punti e la solita grinta da vendere. 

Sala stampa:

Zannoni: "Non potevamo iniziare meglio il nuovo anno: questa partita ci serviva per cancellare l'ultima gara di Monza e ripartire da quanto di buono stavamo facendo. In campo ho guardato poco il punteggio perchè avevo la sensazione che le cose andassero sempre per il verso giusto: abbiamo aggredito da subito, ci siamo messe sopra e ci siamo divertite, sviluppando il nostro gioco in modo sereno".

Parisi: “Il risultato forse ci penalizza un po’ troppo: complimenti a Busto per la partita che ha fatto, ma si vedeva che la mia squadra aveva voglia di giocare nonostante lavorasse solo da due giorni con me. Eravamo un po’ di emergenza, ho fatto delle scelte per dare equilibrio alla squadra e credo che l’equilibrio ci sia stato, ma abbiamo fatto tanta fatica a mettere la palla giù in attacco, sia per merito di Busto che per qualche demerito nostro nella scelta dei colpi. A muro-difesa abbiamo del lavoro da fare, però sono fiducioso: ho visto le ragazze motivate, e in parte è normale quando c’è un cambio di allenatore, ma ci sono buone basi. Ora riposiamo un giorno e poi da lunedì si ricomincia a lavorare”.

Rosamaria: "Un buon inizio, abbiamo lavorato tanto per ripartire bene: abbiamo avuto tante difficoltà all'andata ed era importante cominciare in questo modo. Nonostante i tanti cambiamenti di Firenze siamo state sempre concentrate e in grado di non farla crescere: il Bisonte è una squadra con giocatori importanti e di esperienza".

In pillole:
Il Bisonte Firenze parte con Guiducci – Nwakalor, Graziani – Sylves, Herbots – Knollema, Van Gestel (libero), la E-Work Busto Arsizio risponde con Lloyd - Rosamaria, Olivotto - Zakchaiou, Degradi - Omoruyi, Zannoni (libero).

Nel primo set Firenze parte aggressiva (Herbots 6 punti nel game) ma la UYBA recupera presto grazie soprattutto a una scatenata Degradi (5 nel set col 50%, 13-9); le farfalle lavorano bene in difesa (ok Omoruyi) e allungano (15-11), sfruttando anche gli errori del Bisonte (18-14). Nel finale la e-work amministra senza problemi e chiude con un un muro di Olivotto e l'attacco di Omoruyi (25-20).
Nel secondo set le farfalle  provano a ribadire il proprio dominio territoriale ma i muri toscani mantengono lo score in equilibrio (7-7); Omoruyi (6 punti nel parziale) è continua da posto 4 e finalizza le difese di Degradi e Zannoni (11-9), Rosamaria ha il braccio caldo (13-11), ma la UYBA regala qualcosa e l'equilibrio non si spezza (14-13 dentro Stigrot per Degradi). Zakchaiou realizza il bel 17-14 sfruttando le super difese di Rosamaria, che firma anche l'ace del 18-14. Nel finale Lloyd si diverte ad imbeccare una frizzante Zakchaiou (5 nel set, 21-16) e la UYBA vola veloce al 25-19 (bomba di Stigrot).
Nel terzo set Parisi prova dal primo minuto Alhassan mentre Musso conferma Stigrot in posto 4; si gioca ancora punto a punto con Zakchaiou ancora brava sottorete (9-8) a rispondere alle bordate di Herbots. Omoruyi attacca con la clava e mura (16-10), spianando la strada alle farfalle: nel finale (dentro anche Battista e Monza) Herbots tenta l'ultimo recupero (21-19), ma la UYBA chiude 25-20.

Prossimo incontro per le farfalle martedì 10 gennaio alle 18 per l'andata degli ottavi di finale di CEV Cup in Slovenia contro il Nova KBM Branik Maribor.

Il tabellino

e-work Busto Arsizio - Il Bisonte Firenze 3-0 (25-20, 25-19, 25-20)

e-work Busto Arsizio: Battista 1, Degradi 6, Lloyd 3, Monza, Rosamaria 10, Lualdi ne, Strigrot 5, Colombo, Olivotto 7, Zannoni (L), Omoruyi 16, Zakchaiou 13, Bressan ne. All. Musso, 2° Gaviraghi. Battute errate 5, vincenti 2, muri 8.

Il Bisonte Firenze: Alhassan 2, Sylves 1, Herbots 15, Lotti ne, Guiducci 3, Van Gestel (L), Panetoni ne, Knollema 3, Adelusi, Graziani 8, Nwakalor 9, Lapini. All. Parisi, 2°Cervellin. Battute errate 6, vincenti 2, muri 10.

Arbitri: Cavalieri - Giardini

Spettatori: 1800 circa


Ufficio Stampa UYBA - Giorgio Ferrario
Foto Gabriele Alemani